207° ANNIVERSARIO FONDAZIONE ARMA DEI CARABINIERI. OGGI A UDINE PRESSO IL COMANDO LEGIONE FVG LA CERIMONIA

Il Carabiniere scelto Vittorio Iacovacci del 13/o Reggimento “Friuli Venezia Giulia” di Gorizia, ucciso lo scorso febbraio in un agguato nella Repubblica Democratica del Congo nel tentativo di proteggere l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, è stato ricordato oggi a Udine dal Comando Legione Carabinieri “Friuli Venezia Giulia” in occasione del 207/o annuale di fondazione dell’Arma. Rivolgendo un pensiero ai colleghi della Legione morti negli ultimi mesi, i militari hanno richiamato alla memoria anche “l’ennesimo Carabiniere caduto nell’adempimento del dovere mentre svolgeva un servizio per il suo paese e a favore di un popolo lontano dalla patria”. La cerimonia, celebrata in forma ristretta a causa dell’emergenza sanitaria, è iniziata con l’alzabandiera solenne ed è proseguita con la deposizione di una corona d’alloro al monumento ai Caduti dell’Arma nel cortile d’onore della caserma “Brig. M.O.V.M. Attilio Basso”. In Friuli Venezia Giulia il 207/o anniversario coincide con i centenari della costituzione definitiva della Legione Carabinieri Reali di Trieste e dell’istituzione della “Festa anniversaria dell’Arma dei Carabinieri Reali”, eventi ricordati dal Comandante della Legione, Gen. B. Antonio Frassinetto. Presenti, tra gli altri, anche il prefetto di Udine, Massimo Marchesiello; il Gen. C.A. Luigi Federici, già Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri e l’Ispettore regionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri, Gen. C.A. Michele Cristoforo Ladislao.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.