AGGRESSIONE PER FUTILI MOTIVI A PORDENONE

Questo spazio informativo ci è offerta da

 

Verso le ore 18.30 di oggi, lunedì 14 giugno, pervenivano alla Sala Operativa della Questura alcune segnalazioni relative ad una lite in atto tra due persone in via Santa Caterina, all’ingresso di un condominio, con una che è rimasta contusa.

Sul posto, intervenivano tre equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Squadra Volante ed una unità operativa del “118”, dove rintracciavano un cittadino pakistano di 40 anni, residente in città, in possesso di permesso di soggiorno, il quale presentava una tumefazione all’occhio destro.

Veniva quindi medicato al Pronto Soccorso e, nelle immediate vicinanze, poco dopo, gli Agenti rintracciavano una persona in evidente stato di ebrezza alcolica, che alla vista dei poliziotti cominciava a correre tentando di dileguarsi. L’uomo veniva quindi rincorso dagli Agenti della Volante che riuscivano a bloccarlo, accertando come si trattasse dell’aggressore del cittadino pakistano.

L’uomo, condotto in Questura, si è accertato essere un 25enne cittadino albanese, in possesso di carta di soggiorno, residente in città.

Gli Agenti ricostruivano, quindi, la dinamica dell’accaduto, allorquando, per il futile motivo di una richiesta di sigaretta rifiutata, la situazione degenerava, anche per i fumi dell’alcol e il cittadino pakistano entrava all’interno del vicino bar, dove l’aggressore prelevava la cassetta del pronto intervento medico, che lanciava contro lo stesso, procurandogli una tumefazione all’occhio destro.

Alla luce dei fatti accertati, il giovane albanese è stato indagato in ordine ai reati di lesioni personali aggravate e sanzionato per ubriachezza molesta, mentre il cittadino pakistano è stato accompagnato al Pronto Soccorso per le cure del caso.

Il Questore della Provincia di Pordenone ha, altresì, disposto nei confronti dell’aggressore la misura di prevenzione dell’Avviso Orale e l’avvio con l’Ufficio Immigrazione delle procedure per l’allontanamento dal Territorio Nazionale.