APPROVATO BILANCIO E PIANO OPERE CONSORZIO SVILUPPO ECONOMICO VENEZIA GIULIA

Approvato dall’Assemblea del Consorzio dello sviluppo economico della Venezia Giulia il bilancio e il piano delle opere del 2020. “La fusione del Consorzio tra Monfalcone e Gorizia ha cominciato a dare i suoi frutti: sviluppo, occupazione e grande sinergia tra gli attori economici del territorio” ha commentato il Sindaco Cisint.  Il piano industriale prevede l’investimento di 22 milioni di euro nei prossimi anni di cui 5 andranno direttamente al territorio monfalconese, questo va ad aggiungersi a un progetto più ampio di considerazione per tutta la Venezia Giulia. Tra i temi più importanti si evidenzia sicuramente il grande lavoro in delegazione amministrativa da parte dei comuni che permetterà così al consorzio di avere un’indipendenza, ma allo stesso tempo di fungere da braccio armato alle amministrazioni comunali ottenendo dei feedback sulle prestazioni di servizio che il consorzio svolge. Questo è indubbiamente un approccio futuristico che favorirà lo sviluppo del Consorzio, la collaborazione con Monfalcone si è concretizzata nella nascita e crescita di diversi progetti importanti, come la testata e lo scavo di approfondimento del canale Valentinis e gli scavi del canale Est-Ovest. Sviluppo, lavoro e potenziamento delle opportunità che la nautica offre con un occhio rivolto alla Venezia Giulia. Per non perdere occasioni di crescita. Apprezziamo il lavoro che è stato fatto in questi anni per rendere più attrattivo il nostro Territorio. Non per niente ci sono investitori che si stanno avvicinando sempre di più alla nostra Città” ha concluso il Sindaco.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.