Concertazione: Bernardis (Lega), in arrivo 5,4 mln per l’areale Collio

“Dalla Regione, con la concertazione, sono in arrivo più di 5,4 milioni di euro per l’areale del Collio, ovvero per i Comuni e per offrire servizi di qualità e favorire lo sviluppo del nostro splendido territorio”.

Lo annuncia, in una nota, il consigliere regionale Diego Bernardis (Lega) che aggiunge: “In questi anni ho sempre
sostenuto con grandissima convinzione la necessità, per i piccoli Comuni, di fare squadra e massa critica. Grazie alla comunità del Collio e alla caparbietà degli amministratori locali, sono in arrivo sul territorio cospicue risorse come mai prima”.

“Al Comune di Cormons – continua Bernardis – verranno destinati 2.444.500 euro per il primo stralcio dell’intervento denominato Creazione del centro dedicato al Collio/Brda con spazi espositivi e museali, turistici e commerciali finalizzati alla promozione del territorio quale patrimonio dell’umanità Unesco, ufficio di collegamento e cabina di regia per tutti i Comuni del territorio del Collio e della Brda nel territorio sloveno”.

“Non meno rilevanti – prosegue l’esponente leghista – i 647.140 euro per il primo lotto per la creazione a Capriva del Friuli di uno sportello dedicato al Collio/Brda Unesco, con spazi espositivi e museali che daranno lustro a un territorio unico, sia dal punto di vista paesaggistico ed enogastronomico, che ricettivo e turistico. Al Comune di San Floriano del Collio, cui sono destinati 552.180 euro in tre anni, si faranno importanti opere di adeguamento statico e per il miglioramento sismico e di parziale adeguamento energetico ed impiantistico e di riqualificazione interna della sede municipale”.

“Importanti fondi – prosegue l’esponente della Lega – andranno anche a Farra d’Isonzo, 450.000 euro, per lavori di manutenzione dell’edificio comunale di via Dante Alighieri finalizzati al cambio di destinazione d’uso da casa di riposo per anziani a residenza protetta per disabili. E 292.781 euro in due anni serviranno, invece, al Comune di Mossa per lavori di sistemazione esterna del compendio scolastico che comprende l’attuale scuola primaria Galilei e la scuola dell’infanzia Collodi, nonché l’area destinata alla costruzione della nuova scuola primaria”.

“Al Comune di Dolegna del Collio – illustra il consigliere regionale, che è astato sindaco della cittadina – i fondi pari a
282.840 euro permetteranno di mettere in sicurezza il tratto di strada che parte dalla ex strada provinciale 14 Brazzano-Dolegna e raggiunge la località Zorutti. A Mariano del Friuli, con un intervento di 337.100 euro di tre anni, si provvederà alla manutenzione straordinaria dei marciapiedi e dell’impianto di illuminazione pubblica a Corona”.

“Al Comune di San Lorenzo Isontino andranno 150mila euro per la messa in sicurezza della viabilità, in particolare delle intersezioni con la SP 5 con via Pottendorf e via Friuli e per la realizzazione di un tratto di marciapiede su SP 5, per il transito in sicurezza sul tragitto casa-scuola. Importantissimo -rimarca Bernardis – anche l’intervento da 250.000 euro nel 2022 per la realizzazione della Torre Panoramica sul Colle di Medea; un progetto per cui, assieme all’amministrazione comunale, ci siamo spesi e non posso che essere molto soddisfatto per il finanziamento dell’opera che avrà importantissime ricadute positive per il territorio”.

“Un sentito ringraziamento – conclude la nota – al presidente Massimiliano Fedriga e all’assessore regionale Pierpaolo Roberti per la grande attenzione che la Regione rivolge al Collio goriziano e alle tante comunità che vi vivono, lavorano e producono eccellenze conosciute e rinomate in tutto il mondo e che possiamo valorizzare ancora di più”.

Redazione
info@friulitv.net