FRIULITV WEBGIORNALE NOTIZIE DELLA SERA

Questo spazio informativo vi è offerto da

PORDENONE Nella mattinata di oggi, lunedì 29 novembre, perveniva alla Sala Operativa della Questura segnalazione di “alert” nei confronti di due persone positive al covid-19, che avevano preso alloggio presso una struttura ricettiva di questo capoluogo. Personale dell’U.P.G.S.P. – Squadra Volante si recava in albergo riscontrando come la coppia in argomento fosse composta da due medici, moglie e marito, residenti in provincia di Pescara, i quali erano giunti a Pordenone nella giornata di domenica 28 novembre corrente, partecipando alla manifestazione “no vax” svoltasi in questo Parco San Valentino. Si sviluppavano accertamenti riscontrando come, mentre la donna si era negativizzata al covid-19, il marito invece risultava essere ancora positivo al covid-19, violando lo stato di quarantena, indicato presso la propria abitazione in Abruzzo. Alla luce di quanto sopra, il 70enne medico veniva indagato in stato di libertà in ordine alla violazione di cui all’art. 260 Regio Decreto n. 1265/34, così come modificato dal comma 7 art. 4 D.L. 19/2020 – violazione della quarantena ed al termine delle incombenze alla coppia, che aveva raggiunto questo capoluogo con la propria autovettura, veniva intimato di fare immediato rientro presso la propria dimora per la via più breve e senza effettuare soste, al fine di ripristinare la quarantena. Informata la struttura ricettiva per la sanificazione della camera occupata dalla coppia.

 

TRIESTE La Polizia di Stato ha denunciato per il possesso ingiustificato di un taglierino un cittadino algerino del 1993. Aveva cercato di sottrarsi al controllo di una Volante in campo San Giacomo. E’ stato fermato, identificato e perquisito. Denunciato, inoltre, sabato pomeriggio per resistenza a pubblico ufficiale un cittadino turco del 2000. Si è opposto all’operato degli agenti di una Volante intervenuti in zona Porto Vecchio per la segnalazione di una lite. Denunciati dalla Polfer, infine, due cittadini spagnoli che, durante un controllo a Trieste Centrale, si sono rifiutati di fornire le proprie generalità.

 

MONFALCONE Nell’ambito dei lavori per la realizzazione del percorso ciclabile sull’ex ferrovia Fincantieri, martedì 30 novembre dalle 9 alle 16 le vie Bonavia e Perugia saranno chiuse al traffico.

 

Doppio evento per i 101 anni di pre Checo Placerean.  Il 30 novembre 1920 nasceva pre Checo Placerean, fra le più importanti figure dell’autonomismo friulano. DOMANI 30 novembre 2021, Glesie Furlane lo ricorda – a 101 anni dalla nascita e 35 dalla morte – con una doppia iniziativa. Sui canali social (YouTubeVimeoFacebook) sarà pubblicato un video intitolato “E te ultime dì lu viodarai in muse” e girato a Montenars, paese natale dell’intellettuale e sacerdote. In serata, alle 20.30 al Cinema Sociale di Gemona del Friuli, sarà invece proiettato il docufilm “Predisla nazione negata”, che narra l’impegno di pre Checo per la tutela della lingua e della cultura friulana.

omar
info@friulitv.net