FRIULITV WEBGIORNALE NOTIZIE MATTINA

Questo spazio informativo vi è offerto da.

FIUME VENETO. INCIDENTE VERSO MEZZANOTTE IN PONTEBBANA

Intervento dei  Vigili del Fuoco di Pordenone poco prima della mezzanotte per un incidente avvenuto sulla statale 13 di fronte al centro commerciale Emisfero in comune di Fiume Veneto. Per cause in corso da parte dei Carabinieri due auto si sono scontrate, finendo entrambe nel fossato a una distanza di circa cento metri l’una dall’altra rispetto al punto d’impatto. Sul luogo del sinistro i sanitari del 118. Uno dei due feriti stabilizzato sul posto l’altro rintracciato dai Carabinieri lungo la Pontebbana a piedi e riportato nelle mani dei sanitari. Nessuno dei due è grave.

PORDENONE. FOGLIO DI VIA PER ATTIVISTA NO GREEN PASS.

Gli agenti della Digos e dell’Ufficio Polizia Anticrimine della Questura di Pordenone hanno notificato stamani la misura di prevenzione del “Foglio di Via Obbligatorio” dalla città di Pordenone, per 1 anno, disposto dal Questore Marco Odorisio nei confronti di un attivista “no Green pass”, di 51 anni, residente in provincia, facente parte dei 17 indagati dalla Procura della Repubblica di Torino. “I presupposti – spiega la Questura -, si sono evidenziati a seguito degli elementi investigativi emersi a carico dell’uomo coinvolto, attivisti “no vax – no Green pass”, più radicali affiliati al noto canale Telegram “Basta Dittatura”, uno degli spazi web di maggiore riferimento nella galassia dei negazionisti del Covid 19″. Il canale era già stato oggetto di un provvedimento giudiziario di sequestro nonché della decisione di chiusura da parte della stessa società in considerazione della gravità dei contenuti pubblicati.

COVID-19. RICCARDI SU TERZA DOSE IN FVG. “Fronteggiare la nuova domanda ospedaliera che è richiesta da questa ondata e predisporre le fasi a regime della somministrazione della terza dose: sono i due fulcri sui quali stiamo producendo il massimo sforzo organizzativo”. Sono nelle parole del vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi i due temi affrontati in un incontro illustrativo che lo stesso Riccardi ha avuto a Palmanova nella sede della Protezione civile con i segretari delle organizzazioni sindacali confederali, Villiam Pezzetta e Matteo Zorn, segretari generali rispettivamente di Cgil e Uil, e Luciano Bordin, segretario regionale della Cisl. “Il punto fondamentale – ha spiegato Riccardi – è il fabbisogno di personale sanitario, che sconta le carenze dovute ai sospesi e contagiati, che ci richiede una manovra diversificata, la quale punta a coinvolgere gli specializzandi, il Centro di formazione di medicina generale e le equipe mediche dell’Esercito”.

omar
info@friulitv.net