FURTI PER OLTRE 400 MILA EURO DI PESCE E VINO TRA FRIULI E VENETO.

La Polizia ha sgominato una banda specializzata in furti di prodotti ittici e vinicoli presso ditte dislocate nella zona del Veneto Orientale e del Friuli Venezia Giulia. Operazione congiunta della Polizia Stradale di Venezia e Rovigo sotto la direzione della Procura della Repubblica di Venezia, ha smantellato un gruppo criminoso pugliese dedito alla commissione di furti presso aziende del nordest del Veneto, specializzate nella vendita di prodotti ittici all’ingrosso e di prodotti vinicoli. Nel mirino anche un’azienda specializzata ubicata nella zona industriale Aussa Corno di san Giorgio di Nogaro.  La Procura della Repubblica di Venezia ha chiesto l’emissione di misure cautelari nei confronti di 5 indagati, le quali sono state prontamente eseguite da personale della Polizia Stradale del Veneto, che ha rintracciato nel territorio pugliese i 4 indagati per i quali sono scattate 4 ordinanze di custodia cautelare in carcere ed 1 arresto ai domiciliari. Agli autori dei reati, è stato contestato il concorso di persone nel reato di furto aggravato e nella simulazione di reato.