GORIZIA ARRESTATO DICIANNOVENNE PER VIOLAZIONE DI DOMICILIO

La Polizia di Stato di Gorizia ha tratto in arresto un diciannovenne, residente a Gorizia, per il reato di violazione di domicilio.

L’attività, effettuata da personale della “Squadra Volante” della Questura di Gorizia, ha avuto inizio nel pomeriggio dello scorso 13 marzo, quando, su disposizioni della sala operativa, due equipaggi in servizio di controllo del territorio sono intervenuti in merito ad una segnalazione di una porta di un ufficio in disuso, al piano terra di un condominio, con segni di effrazione.

Giunti sul posto, i poliziotti, dopo aver bloccato le vie di fuga, sono riusciti ad introdursi all’interno della stessa e hanno constatato la presenza del connazionale, soggetto gravato da plurimi precedenti di polizia. Gli operatori, inoltre, hanno appurato come all’interno dell’ufficio si trovassero alcuni oggetti di probabile provenienza illecita, quali un telefono cellulare, un registratore di cassa, una borsa da donna con tracolla spezzata ed una collana.

Espletati i necessari accertamenti, l’uomo veniva tratto in arresto e trasferito presso la Casa Circondariale di Gorizia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che, all’esito della successiva udienza effettuata il 14 marzo, ha convalidato l’arresto.

Redazione
info@friulitv.net