INTERVENTI PER IL MALTEMPO NELLA PEDEMONTANA DEL FRIULI ORIENTALE

Due squadre di volontari della Protezione Civile del Comune di Nimis sono intervenute questa mattina per la rimozione di alcuni alberi caduti lungo la viabilità che collega Torlano con Taipana, nel territorio del comune di Nimis.

Hanno dato il supporto ai Vigili del Fuoco per il taglio delle piante e la messa in sicurezza, quindi, della viabilità, per garantire ai residenti il transito in questa zona della Pedemontana.

Nessuna persona è rimasta ferita.

Un’altra squadra di volontari è intervenuta, invece, per un monitoraggio nella zona compresa tra Chialminis e Ramandolo per la rimozione di sassi e detriti finiti lungo la carreggiata e per la disostruzione dei tombini, per evitare situazioni di pericolo e mettere in sicurezza la viabilità.
I volontari hanno percorso l’intero tracciato viario per accertarsi non vi fossero situazioni di pericolo vista la natura delicata di questa parte del versante collinare.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 15.30 

Il sindaco del comune di Nimis, in accordo con il sindaco del comune di Povoletto, hanno disposto poco fa la chiusura della viabilità secondaria che collega Nimis con Savorgnano del Torre (frazione quest’ultima del comune di Povoletto) a seguito di allagamento della sede stradale causa maltempo e per un ponte pericolante.

La strada interdetta si snoda per una lunghezza di circa 2 km. Si tratta di una viabilità secondaria. L’acqua ha invaso la carreggiata a causa delle precipitazioni intense e per una deflusso di acqua provenienti dai versanti.

Sul posto i volontari della squadra comunale di Protezione Civile del comune di Nimis.

Gli stessi volontari, insieme al sindaco, si stanno recando nella frazione di Cergneu (Nimis) dove sono stati segnalati allagamenti sulla carreggiata.

Tags:
Redazione
info@friulitv.net