MONFALCONE. CHIUSO RISTORANTE CINESE

Su segnalazione di un cittadino, la polizia locale con l’ausilio dell’azienda sanitaria si è recata nella sede di un ristorante gestito da titolari cinesi.

La segnalazione evidenziava forti odori provenienti dal ristorante e dalla corte retrostante.

All’arrivo del personale in divisa, due ragazzi, poi identificati, si erano dati alla fuga. Si tratta di due pakistani che operavano senza regolare contratto e al momento sprovvisti di documenti. Sono stati denunciati per resistenza e mancanza di documenti al seguito.

Il locale si presentava con gravi carenze igienico sanitarie. Rifiuti abbandonati indistintamente sono stati rinvenuti nella corte retrostante il ristorante; escrementi di animali ed insetti morti sono stati ritrovati dietro i congelatori a pozzo e sulle scaffalature di arredo.

Viste le evidenze l’azienda sanitaria ha provveduto alla chiusura dell’attività sino alla rimozione delle carenze evidenziate.

“La collaborazione dei cittadini resta uno strumento estremamente efficace per supportare l’attività, già intensa, della nostra polizia locale ed in generale delle forze dell’ordine”. “Ringrazio per la collaborazione ed invito a proseguire in quest’ottica per garantire la tutela della nostra Città”, ha rimarcato il sindaco Anna Maria Cisint.

Questo spazio informativo vi è offerto da

 

 

Tags: