MONFALCONE. SVERSAMENTO IN MARE. IL COMUNE CHIEDE I DANNI

 

Qui la lettera Rich risarcim nave Al Saadi

La sindaca di Monfalcone Anna Maria Cisint  ha inviato una richiesta di risarcimento danni per “i danni patiti e patiendi” dal Comune per lo sversamento in mare il 22 agosto scorso, di carburante molto inquinante heavy fuel oil nel bacino portuale e lungo il litorale anche balneabile.

Il Comune di Monfalcone ricorda che l’incidente ha richiesto l’intervento di Capitaneria di Porto, Protezione Civile comunale e Servizio Tecnico del Comune, e l’attività di ditte specializzate per “arginare e rimediare per quanto possibile allo sversamento di heavy fuel oil, materiale molto inquinante, in prossimità del litorale e delle zone balneabili” senza tuttavia che sia stato “possibile circoscrivere completamente l’area interessata e parte delle sostanze si sono riversate sul litorale”.

Dunque, lo sversamento ha causato “anche indiretti danni economici e di immagine all’Amministrazione Comunale e alla città tutta”.

Redazione
info@friulitv.net