SOCCORSO ALPINO INTERVENUTO A DARDAGO.

Cade un sasso dall’alto, caviglia rotta a Dardago

 

Budoia

È stato per evitare di essere colpito da un sasso smosso dalla parete di roccia che un giovane di Jesolo del 1999 si è procurato la frattura della caviglia sinistra.

L’incidente è accaduto poco prima delle 17 nella falesia di arrampicata di Dardago. Il giovane era assieme ad altri due amici che stavano arrampicando quando, allertato del distacco di una roccia dalla parete, per evitare di esserne colpito si è spostato velocemente. Purtroppo essendo il terreno in pendenza ha messo male il piede inciampando e procurandosi la frattura dell’arto. Sul posto I soccorritori della stazione di Pordenone del Soccorso Alpino, cinque persone tra cui una infermiera specializzata e i Vigili del Fuoco. I soccorritori hanno bloccato l’arto e stabilizzato il giovane adagiandolo sulla barella e lo hanno trasportato a braccia per 500 metri di sentiero fino alla strada dove ad attendere c’era l’ambulanza.

Intervento concluso intorno alle 18

 

Redazione
info@friulitv.net