SVERSAMENTO IDROCARBURI IN AUSSA CORNO. AGGIORNAMENTO

È rientrata nel tardo pomeriggio la squadra dei volontari di Protezione Civile del Comune di San Giorgio di Nogaro intervenuta fin dalle prime ore di oggi per uno sversamento di sostanze oleose inquinanti che ha interessato una porzione di 50 metri per 50 di specchio d’acqua del porto canale di San Giorgio di Nogaro in zona Aussa Corno area Porto Margreth in un canale parallelo a via Fermi (Ud).

L’impegno dei volontari si è concentrato nel posizionamento di ben 62 panne assorbenti, in piena sinergia con i militari della Capitaneria di Porto di San Giorgio di Nogaro, Guardia Costiera che ha attivato i volontari.

Sul posto è intervenuta l’Arpa che ha eseguito dei prelievi nell’area circoscritta. In questo modo si potrà fare chiarezza sulle circostanze dell’incidente.

Le operazioni di monitoraggio continueranno anche nei prossimi giorni.

Non è stato necessario al momento chiudere il canale. Si tratta di un canale utilizzato normalmente per il transito fondamentale dei natanti e delle navi a servizio delle imprese attive in area industriale.

I volontari hanno collaborato in piena sinergia con gli uomini della Capitaneria di porto. In prima battuta erano anche intervenuti i vigili del fuoco del Distaccamento di Cervignano del Friuli.

L’utilizzo delle panne è necessario per contenere e al contempo assorbire la parte oleosa della macchia inquinante. Se sarà necessario saranno impiegati altri presidi dello stesso tipo fino al pieno assorbimento della sostanza.

Un evento di questo tipo in questa area non si segnalava da diversi anni.

Nessun altro tipo di disagio è stato segnalato.

Redazione
info@friulitv.net