TRENTA AMMINISTRATORI A LEZIONE D’EUROPA Parte alla grande il corso intensivo di Aiccre Fvg

Una pattuglia di una trentina di amministratori locali composta da quattro sindaci, tre vice, 12 assessori e numerosi consiglieri, alcuni dei quali provenienti dal Veneto e dal Trentino. La Summer school di Aiccre è pronta a partire con il botto grazie ad un’adesione che non si vedeva da anni. Molti i rappresentanti degli enti locali che avrebbero voluto partecipare all’iniziativa dell’associazione regionale dei Comuni d’Europa ma che per una questione di posti massimi sono rimasti “in riserva”. Il bando prevede incontri online e in presenza per capire la realtà dei contributi europei e imparare le migliori tecniche di accesso ai finanziamenti di Bruxelles. La Summer school partirà la prossima settimana in streaming e si concluderà il 10 e 11 settembre in provincia di Gorizia. La proposta di Aicrre, il cui scopo sociale è la formazione in materia europea di amministratori e funzionari, è totalmente gratuita: gli esponenti locali godranno delle lezioni tecniche di alto livello senza impegnare un euro delle finanze municipali. La graduatoria dei Comuni che beneficeranno del corso è visibile nei siti internet di Aiccre, Anci e Compa. “La programmazione comunitaria appena approvata a Bruxelles si estenderà sino al 2027 e garantirà centinaia di milioni di euro di sostegni a progetti che spazino dalla cultura al turismo passando per la riforma della pubblica amministrazione”, ha spiegato il presidente del sodalizio regionale Franco Brussa nell’esprimere soddisfazione per l’ampio interesse suscitato dall’evento.