TRIESTE. NUOVI RINTRACCI DI MIGRANTI IRREGOLARI ALL’ALBA

Nuovi rintracci all’alba di migranti irregolari abbandonati sul Carso triestino da parte dei trafficanti di uomini che indisturbati e grazie alla complicità di qualcuno di qua e di la della già cortina di ferro riprendono i loro viaggi lungo la rotta balcanica, l’autostrada virtuale di terra che dalla ex Jugoslavia porta i clandestini verso occidente. In più trance da quanto si è saputo. Un primo gruppo fermato nel territorio comunale di Duino Aurisina un altro a bordo strada del Raccordo Autostradale 13 che collega l’ex valico di Fernetti con la direttrice Trieste – Lisert. Sul posto gli agenti della Questura del capoluogo giuliano per gli accertamenti e le pratiche di rito. I migranti irregolari saranno tutti trasferiti nel centro di prima accoglienza di Basovizza per il triage sanitario e successiva quarantena obbligatoria. Non è stato al momento specificato se tra questi ci siano minori non accompagnati.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.