UDINE. LAVORI PIAZZALE ANTISTANTE STAZIONE FERROVIARIA

“Nella giornata di mercoledì 12 maggio avranno inizio i lavori di rifacimento del piazzale antistante la stazione dei treni”. Lo annuncia il Vicesindaco e Assessore ai lavori pubblici e alla mobilità Loris Michelini. La prima fase interesserà l’area prospiciente l’edificio con la realizzazione della piazza pavimentata in cubetti di porfido. Il lato destro, guardando la stazione, sarà riservato ai taxi mentre quello sinistro ai mezzi di soccorso. “La banchina posta al centro strada e utilizzata come fermata per gli autobus – precisa Michelini – sarà mantenuta. Tutte le fermate, sia quelle della banchina, sia quelle collocate a ridosso del marciapiedi della stazione saranno inoltre accessibili ai disabili. Gli attraversamenti pedonali oggi esistenti saranno invece eliminati e sostituiti da un unico passaggio che attraverserà l’intera ampiezza della strada e che sarà rialzato, in modo da risultare al livello del porfido del marciapiedi, illuminato, dotato di percorso tattilo-plantare e regolato da un semaforo. In questo modo abbiamo voluto fare ordine nel piazzale garantendo la sicurezza dei pedoni e delle centinaia di studenti che quotidianamente vi transitano e l’accessibilità alla struttura”. I lavori, che saranno conclusi entro la fine dell’estate, verranno effettuati dalla ditta CP Costruzioni Srl di Trieste sotto la direzione del progettista Arch. Paolo Patris e saranno effettuati preferibilmente nelle ore notturne e nelle giornate festive sia al fine di arrecare il minor disagio possibile ai cittadini sia per permettere alla ditta una migliore organizzazione del cantiere. “Abbiamo anche riservato di fronte alla stazione degli stalli gialli alla sosta breve; tre saranno dedicati a chi si ferma due o tre minuti, mentre altri, poco più lontani, serviranno per soste di una decina di minuti e saranno utilizzabili anche come carico e scarico merci. Sarà inoltre possibile utilizzare, sia per le soste lunghe che per quelle veloci, il Metropark di proprietà di RFI che offre 115 posti e 4 riservati ai diversamente abili”. Il costo totale dell’opera è di 295mila euro. “Ritengo che, con questo intervento, renderemo non solo più accogliente ed elegante l’ingresso alla città da chi arriva in treno ma anche e soprattutto più sicura per i pedoni l’area nel suo complesso. Si tratta inoltre di un importante passo verso il recupero dell’intero quartiere dal punto di vista delle infrastrutture e della qualità della vita di chi ci abita”, conclude Michelini.

Tags:
,
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.