UNIVERSITA’ DI UDINE. FUTURO E FRONTIERE DELLA RELAZIONI PUBBLICHE

Quali sono i “mestieri” della comunicazione e le specializzazioni degli esperti in relazioni pubbliche? Quali competenze il futuro professionista deve sviluppare? Su queste domande è incentrato l’incontro “RP next generation. Tavola rotonda sul futuro della professione. Nuove professioni, nuove frontiere, nuove sfide delle Relazioni pubbliche” organizzato dal Centro polifunzionale dell’Università di Udine a Gorizia in programma martedì 25 maggio, dalle 11 alle 13.30, sulla piattaforma Teams. Per partecipare è necessario registrarsi al link bit.ly/RP_Next_Generation. L’appuntamento è aperto a tutti gli interessati e, in particolare, agli operatori delle professioni della comunicazione, agli studenti del corso di laurea in Relazioni pubbliche e ai futuri studenti.
L’incontro mira a promuovere un confronto tra il mondo accademico ed esperte/i del settore per fornire a studentesse e studenti un focus sui profili professionali richiesti negli ambiti della comunicazione e delle relazioni pubbliche, e quali competenze professionali sono importanti in ottica occupazionale, soprattutto di fronte alla sempre più crescente richiesta di figure specializzate. In particolare verranno affrontati i temi della comunicazione sociale, della comunicazione sostenibile, del ruolo del relatore pubblico quale “tessitore sociale”, della
comunicazione pubblica istituzionale, del nuovo ruolo del giornalismo, dell’esperto di lobbying e di advocacy.
L’evento è stato realizzato con il patrocinio del Comune di Gorizia, dell’Ordine dei giornalisti FVG, della Federazione relazioni pubbliche italiana, della Fondazione pubblicità progresso, del Project management institute – Northen Italy chapter e con il contributo del Consorzio per lo sviluppo del Polo universitario di Gorizia.
La mattinata sarà introdotta e moderata da Renata Kodilja, coordinatrice dei corsi di laurea in Relazioni pubbliche e Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni dell’Università di Udine.
L’incontro si aprirà con i saluti istituzionali della delegata del rettore per il Centro polifunzionale di Gorizia, Nicoletta Vasta.
Interverranno:
Rossella Sobrero, presidente Ferpi, coordinatrice del Salone della CSR e dell’innovazione sociale;
Andrea Farinet, presidente di Fondazione Pubblicità Progresso;
Fabio Bistoncini, docente dell’Università di Milano e titolare di Bistoncini e Associati;
Rossella Rosciano, componente del PR HUB, UNA _Aziende della Comunicazione Unite e CEO di Mirò Comunicazione;
Cristiano Degano, presidente dell’Ordine dei giornalisti FVG e Giusi Meloni, presidente del Project Management Institute, Northen Italy Chapter.
Seguirà lo spazio dedicato a l dibattito con il pubblico.
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.