VIOLENTA GRANDINATA NEL POMERIGGIO TRA LE PROVINCE DI TREVISO E VENEZIA. LUCA ZAIA PRESIDENTE DELLA REGIONE VENETO HA AVVIATO IL DECRETO PER STATO DI CRISI.

FOTO E COMUNICATO DALLA PAGINA FACEBOOK DI LUCA ZAIA PRESIDENTE DELLA REGIONE VENETO.
Ho avviato le procedure per la dichiarazione dello stato di crisi per i danni causati dal violento maltempo, dai nubifragi e dalle grandinate che si sono abbattuti oggi pomeriggio su varie zone del Veneto. Al momento le aree più colpite risultano essere quelle di Castelfranco e quella di Col San Martino (inclusi i Comuni di Farra di Soligo, Colbertaldo, e Vidor) in provincia di Treviso e il portogruarese in provincia di Venezia.
Ho chiesto alla direzione regionale della Protezione civile che tecnici e volontari vengono immediatamente inviati nelle zone colpite per valutare la situazione, intervenire per i primi soccorsi, in costante rapporto con i Sindaci dei Comuni interessati i quali dovranno effettuare i censimenti dei danni a opere pubbliche e privati.
Firmerò il decreto quanto prima. Il provvedimento resterà comunque “aperto” fino a quando le amministrazioni comunali non avranno completato il censimento dei danni, la valutazione della loro entità economica e inviato le segnalazioni formali. Il decreto sarà successivamente inviato al Dipartimento Nazionale della Protezione Civile con richiesta di dichiarazione dello stato di emergenza.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.